Dio, Patria, Famiglia e Fondi Pubblici [3.2]

Il 5 settembre 2016 a Bruxelles, Alain Escada, Stefano Pistilli e François-Xavier Peron costituirono un partito europeo denominato Coalition pour la Vie et la Famille (CVF). Escada venne nominato presidente, Pistilli segretario generale e Peron tesoriere. Dopo aver già mostrato i legami tra Escada, i nazionalisti francesi e Alliance for Peace and Freedom (il partito europeo presieduto da Roberto Fiore) e dopo aver analizzato le connessioni tra Civitas (il partito francese, già associazione, di Escada e Peron) e Forza Nuova (il partito italiano di Fiore), adesso riprendiamo il filo, occupandoci ancora delle attività economiche e politiche di Pistilli – e non solo.

Reti postali

Italiana Servizi PostaliEra l’ottobre del 2013. All’epoca amministratore unico della cooperativa giornalistica M.P. (che pubblicava il giornale Notizie ProVita), Beniamino Iannace si riunì a Benevento con il figlio di Roberto Fiore (nonché portavoce di ProVita ONLUS), Alessandro, e il militante forzanovista ed ex candidato massese alla Camera dei Deputati Fabio Infante. Insieme, Iannace, Fiore A. e Infante costituirono una nuova società a responsabilità limitata semplificata (SRLS) battezzata Gruppo Italiana Servizi Postali. Stando ai documenti della società, si tratta di una rete postale ufficialmente attiva sul territorio nazionale dal gennaio del 2014. Negli anni, la Italiana Servizi Postali si è espansa, aprendo molteplici uffici e inglobando fin da subito alcune filiali del network Llaposte di Massa. Per inciso, del network Llaposte faceva parte Rapida Vis, la SRL di Iannace e delle figlie di Fiore (Beatriz e Carmen) che, tra le altre cose, distribuiva Notizie ProVita. Una delle prime filiali di Italiana Servizi Postali fu Torino Poste, sulla cui pagina Facebook non mancano riferimenti all’iniziativa forzanovista “Compra Italiano” o a immagini spiccatamente razziste pubblicate da Forza Nuova. Un’altra prima filiale fu la barese AKS di Giuseppe Massimo Lananna, militante forzanovista già indagato e poi condannato per una serie di intimidazioni e minacce squadriste (contro omosessuali; contro donne ricoverate e personale medico in una clinica specializzata in ostetricia, ginecologia e pianificazione familiare), oltre che per pestaggi compiuti con mazze, bastoni, bottiglie, catene e crick ai danni di attivisti di sinistra.

Futura Vis Facebook

Recensioni della Futura Vis SRLS su Facebook. Attualmente, la pagina è stata chiusa. Qui, però, trovate lo screenshot nelle dimensioni originali.

Nel febbraio del 2014, si aggiunse al franchising della Italiana Servizi Postali anche la Futura Vis SRLS, con sede legale in Piazza Clodio 12 (dove aveva lo studio il fratello di Roberto Fiore, l’avvocato Stefano) e ufficio in Via Cadlolo 90 (dov’è situata la sede nazionale di Forza Nuova e dove aveva sede legale la Rapida Vis SRL). A costituire la società furono la giovane studentessa Giulia Lipari, amministratrice unica, e il segretario generale di Coalition pour la Vie et la Famille Stefano Pistilli. Attualmente attiva ma non operativa, la Futura Vis gestiva almeno due filiali della Italiana Servizi Postali, ossia quella di Roma e quella di Montesilvano (PE). In aggiunta agli uffici postali, l’azienda offriva servizi di marketing, tra cui la creazione di numeri verdi e la stampa di materiale promozionale. Così, giusto per rinfrescare la notizia, ricordo che nel 2014 Forza Nuova creò il primo numero verde anti-gender, pubblicizzato anche da Notizie ProVita. Comunque, il 30 giugno 2016, Pistilli cedette la sua quota societaria della Futura Vis SRLS (pari al 50%) a Carmen Fiore, figlia del segretario di Forza Nuova. In questo modo, due figli di Roberto Fiore – Alessandro e Carmen – sono soci della stessa rete postale, di cui una filiale opera (o operava?) allo stesso indirizzo della sede nazionale di Forza Nuova. A questo quadro, infine, va aggiunta l’attualmente inattiva SRL Rapida Vis di Beatriz e Carmen Fiore, fondata sempre da Beniamino Iannace e con sede legale in Via Cadlolo 90, cioè dove ha la sede nazionale Forza Nuova.

Economia Politica

Pistilli Offerta LavoroInoltre, il 29 giugno 2016, il giorno prima di abbandonare la Futura Vis SRLS, Pistilli cedette la quota societaria e il ruolo di amministratore unico di un’altra società inglese (non operativa) da lui costituita nel dicembre del 2015, la Lions Marketing LTD. Al suo posto divenne socio amministratore Mario Zurlo, imprenditore romano, ex compagno di scuola di Fiore, amico di Luigi Ciavardini (condannato per la strage di Bologna) e di Riccardo Brugia (braccio destro di Massimo Carminati). In altri termini, come ormai può essere supposto, le attività imprenditoriali di Pistilli conducono verso la stessa direzione politica, si orientano sulla base dello stesso passato e organicamente si inseriscono in una rete più ampia. D’altra parte, nel corso degli anni, Pistilli ha aperto diversi siti web riconducibili alla rete economica che, in modo del tutto casuale, finisce dalle parti di Forza Nuova e del suo fondatore Roberto Fiore: dal 2009 al 2014 progettolondra.it; dal 2012 al 2015 partireperlondra.it e wikilondra.it; dal 2013 al 2015 ukprivilege.it; dal 2013 al 2016 italianaservizipostali.roma.it; dal 2016 al 2017 l’oscuro perfectstyleoflife.com. Accanto a questi, poi, egli registrò anche siti più politici, come thisiseurope.net. Nato nel febbraio del 2016, ThisIsEurope sembra dovesse fare da cassa di risonanza per il sito governativo russo Sputnik News. In maniera inquietante ma non sorprendente, il nome e il dominio scelti da Pistilli sono un calco del sito suprematista bianco – e, dunque, razzista – thisiseuropa.net, il cui motto “anti-racist is a code word for anti-white” (lett. “anti-razzista è una parola in codice per dire anti-bianco”) è particolarmente apprezzato dalla Alliance for Peace and Freedom (APF), oltre che dalle tantissime pagine Facebook nazionaliste o regionaliste che utilizzano il brand “This is […]” o la variante religiosa “This is Christian […]” (come, per esempio, la pagina nazifascista “This is Christian Europe“).

Stefano Pistilli e Alliance for Peace and Freedom

APF Russophobia

Stefano Pistilli (il primo a sinistra) e i membri del consiglio direttivo di Alliance for Peace and Freedom

Sempre nel febbraio del 2016, il partito europeo presieduto da Roberto Fiore, Alliance for Peace and Freedom, abbandonò definitivamente il blog su piattaforma WordPress, così come l’indirizzo alliance-for-peace-and-freedom.com, per registrare quello che è oggi il suo sito ufficiale, ossia apfeurope.com. Nello stesso mese, furono altresì acquistate le varianti allianceforpeaceandfreedom.com e alliancepeaceandfreedom.com. Il titolare dei tre domini risulterebbe essere tale Mario Tancredi, il cui domicilio a Londra combacia – guarda caso – con quello di Stefano Pistilli, almeno secondo i documenti di alcune sue attività economiche e di una parte dei siti web a lui intestati. D’altra parte, Pistilli – lo abbiamo visto – è (stato?) in affari con diverse reti imprenditoriali riconducibili alla famiglia Fiore o a Forza Nuova, dalle società che organizzano soggiorni a Londra fino a un gruppo di poste private italiane. Dunque non v’è da stupirsi troppo. Come già fu per Beniamino Iannace e altri militanti forzanovisti, infatti, il ruolo di Pistilli non è limitato al solo campo economico, bensì trova il suo centro in quello spiccatamente politico, lì dove i confini sono sempre stati labili. In un post pubblicato sulla pagina Facebook di Alliance for Peace and Freedom nel 2015, per esempio, l’attuale segretario generale di Coalition pour la Vie et la Famille veniva indicato come membro di Forza Nuova. La sua militanza gli permise, così, di essere uno dei tre protagonisti, insieme a Roberto Fiore e Nick Griffin, della campagna di raccolta fondi in supporto del partito neofascista cipriota Ethnikó Laikó Métopo (ELAM). La campagna fu lanciata proprio da APF in vista delle elezioni governative del maggio 2016. Membro di Forza Nuova un po’ speciale Pistilli, si direbbe. Negli anni, infatti, al pari solo della giornalista de Il Giornale Alessandra Benignetti, egli ha preso parte a molteplici meeting, convegni e conferenze stampa del partito europeo presieduto da Fiore, spostandosi da Londra per raggiungere Bruxelles o Milano. Un militante attivo di Alliance for Peace and Freedom, si direbbe.

Pistilli Nazionalsocialismo

#nazionalsocialismo, the best is yet to come

Sui social network, Stefano Pistilli non nega le sue idee politiche. Richiama il nazismo come ideale, in contrapposizione agli interessi personali; sostiene i neonazisti greci di Alba Dorata; ricorda l’antica Roma e, insieme a Gareth Hurley (storico amico di Roberto Fiore), si lascia andare, coerentemente, allo slogan fascista “A noi!”; elenca quelli che avverte come mali della società contemporanea, tra cui la libertà di culto e gli omosessuali; attacca e offende i giornalisti che si occupano dei finanziamenti del Parlamento Europeo alla Alliance for Peace and Freedom; commemora la nascita di Benito Mussolini pubblicando una foto della sua casa natale a Dovia; ricorda la marcia su Roma con un saluto romano e, al collega che gli dice: “Ce ne vorrebbe una adesso!”, risponde: “Il meglio deve ancora venire”. Non esattamente il profilo di un moderato, per così dire. Ancora, commentando l’attentato ad Ansbach del 24 luglio 2016 sul suo profilo Facebook, Pistilli scriveva pubblicamente che, secondo lui, le uniche forze politiche in grado di poter difendere “noi” (gli occidentali) dagli attacchi terroristici sarebbero Forza Nuova in Italia e Alliance for Peace and Freedom in Europa. Considerando il suo percorso, dunque, tale commento non si qualificherebbe di certo come bizzarro. Se non fosse che, a distanza di solo un mese e due settimane da quel post, Pistilli fondò poi la Coalition pour la Vie et la Famille con Alain Escada – e ne divenne segretario generale. Allora, che cosa è successo in quei quarantuno giorni? Chi ha lanciato l’idea del partito? Se – ed è un’ipotesi – l’idea nacque in seno a Civitas, perché Pistilli scelse di abbandonare politicamente Fiore per Escada, almeno a livello europeo? Se – ed è un’altra ipotesi – è stato invece Pistilli ad aver voluto costituire il partito, perché farlo? O forse, piuttosto…

Pistilli APF

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...